Registrati ora
Abbonamenti

Fisco

22 dicembre 2020

Mini e-Book "Credito d’imposta Beni strumentali: proroga e potenziamento dell’agevolazione"

a cura di Carla De Luca

(versione eBook, PDF)

La Legge di Bilancio 2021, in corso di approvazione, prevede una proroga del credito d’imposta per investimenti in beni strumentali, introdotto dall’articolo 1, commi 184–197, L. 160/2019 (c.d. Legge di Bilancio 2020), con un potenziamento delle aliquote e dei plafond di spesa e un ampliamento dell’ambito oggettivo delle spese agevolabili.La decorrenza retroattiva della norma permette di maturare il credito d’imposta, già dagli investimenti fatti dal 16.11.2020 (fino a tutto il 2021 o al 30.06.2022, nel caso di “prenotazione” dell’investimento entro il 31.12.2021).

Non solo, ma la fruizione è immediata – dall’anno dell’investimento – e non più a partire dal 1° gennaio dell’anno successivo (seppur limitatamente ai soggetti con ricavi o compensi inferiori a 5 milioni di euro) o in 3 anni, per le imprese di più grandi dimensioni.

Sia le imprese, che gli esercenti arti e professioni possono beneficiarne – una novità non di poco conto, dato che nella previgente agevolazione del super ammortamento, restavano di fatto esclusi.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
  • Credito d’imposta Beni strumentali: proroga e potenziamento dell’agevolazione (2.9 MB)
Mini e-Book "Credito d’imposta Beni strumentali”: proroga e potenziamento dell’agevolazione"€ 18,00

(prezzi IVA esclusa)