Registrati ora
Abbonati

Economia & Società

3 agosto 2021

Bill e Melinda hanno divorziato ufficialmente

Secondo i pochi dettagli pubblici che trapelano dal blindatissimo “contratto di separazione” nessuno dei due sarà costretto a mantenere l’altro, e Melinda ha chiesto di poter conservare il cognome

Autore: Redazione Fiscal Focus
Bill e Melinda Gates
Adesso è ufficiale: si è chiuso al tribunale di King County, Washington, davanti al “contratto di separazione”, il matrimonio fra Bill Gates e Melinda French, la coppia che nel maggio scorso aveva annunciato la fine del rapporto con uno stringatissimo comunicato: “Riteniamo di non poter crescere insieme come coppia nella fase successiva della nostra vita”.

Il contratto matrimoniale, stipulato nei giorni successivi all’annuncio, è strettamente riservato, e dal poco che si apprende nessuno dei due avrà diritto al sostegno economico del coniuge, e Melinda avrebbe chiesto di poter conservare il doppio cognome. Nessun altro dettaglio è incluso nella parte pubblica dei documenti.

Secondo il Bloomberg Billionaires Index, il patrimonio personale di Bill Gates ammonta a circa 152 miliardi di dollari, il che in linea del tutto teorica significa 76 miliardi di dollari a testa in caso di divisione netta. Nessun problema per i tre figli della coppia, tutti maggiorenni: Jennifer, classe 1996, prossima al matrimonio, Rory, 21 anni, studente di legge all’Università di Chicago e Phoebe, 18 anni, all’ultimo anno di liceo. Come dichiarato in precedenza da Gates, nessuno dei tre figli erediterà le sue fortune: alla sua morte ognuno riceverà 10 milioni di dollari.

Dopo l’annuncio del divorzio, la coppia ha aggiunto l’intenzione di continuare a gestire congiuntamente la fondazione benefica, la “Bill e Melinda Gates Foundation”. Tuttavia, il mese scorso l’organizzazione ha deciso di progettare un periodo di prova di due anni per capire se la coppia sia realmente in grado di lavorare fianco a fianco. “Se dopo due anni uno dei due decide che lavorare come co-presidenti è impossibile, Melinda French Gates si dimetterà dalla sua posizione”, ha spiegato il CEO Mark Suzman. Se ciò accadesse, a Bill Gates rimarrebbe in controllo totale e l’ex moglie riceverebbe “risorse personali” da Gates per proseguire la propria missione filantropica, “completamente separate dal capitale della fondazione”.

Nelle settimane successive all’annuncio del divorzio, Gates ha affrontato accuse di cattiva condotta sul posto di lavoro relative ai primi anni della Microsoft. E dalle pagine del “Financial Times” era anche emerso che le dimissioni di Gates del 2020 dal consiglio di amministrazione sarebbero arrivate dopo che uno studio legale è stato incaricato di indagare su una relazione tra Bill e una dipendente dell’azienda. I rappresentanti di Gates hanno ammesso la relazione, affermando tuttavia che l’uscita di Gates dal consiglio di amministrazione non ha alcun legame con la storia extraconiugale.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata

Per inserire i vostri commenti dovete registrarvi.