Registrati ora
Abbonati

Lavoro & Previdenza

8 aprile 2021
Categorie: Previdenza e lavoro > Rapporto di lavoro

NASpI. Compatibilità nuovi rapporti

Lavoro e Previdenza n. 36 - 2021

accordo contratto professionista
Durante l’emergenza sanitaria il legislatore è intervenuto, più volte, in materia di NASpI per cercare di fornire sostegno alle persone in difficoltà perché fortemente provate dalla crisi economica ancora in atto. Durante la fruizione della NASpI può capitare che il percettore della misura riesca a trovare una nuova occupazione. La disciplina della compatibilità tra NASpI e nuova attività lavorativa è parzialmente contenuta agli articoli 9, commi 2 e 3, e 10, comma 1, del decreto legislativo n. 22 del 2015, che individuano alcune situazioni nelle quali, in presenza di concomitante attività di lavoro, il soggetto percettore di NASpI conserva il diritto a detta prestazione. Per le altre fattispecie che si possono verificare e non disciplinate dal decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 22, il regime della compatibilità è stato invece ricostruito dalla prassi amministrativa.
 © Informati S.r.l. – Riproduzione Riservata
  • NASpI. Compatibilità nuovi rapporti (218 kB)
NASpI. Compatibilità nuovi rapporti - Lavoro e Previdenza n. 36 - 2021€ 4,00

(prezzi IVA esclusa)

Per inserire i vostri commenti dovete registrarvi.

scadenzario

      
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930